La Botte Genova-La Botte Genova

"La Botte a Sampierdarena è un locale storico che si affaccia sulla bella e rinnovata piazza prospiciente il teatro delle delegazione: il glorioso Modena. A gestirla sono Cristina Maini, abilissima cuoca, ed il marito Andrea Sala. Per lui  uno charme ed una competenza forgiati da anni di organizzazione e di accoglienza in tema di ristorazione ad altissimi livelli. In questi ultimi tempi il locale si è arricchito di un dehor molto ben curato che permette ai clienti di cenare nello spazio antistante il locale, direttamente in piazzetta.
La cucina de “La Botte”, è varia e al tempo stesso concreta. Il menù presenta un numero praticabile di piatti, sia di terra che di mare. Due chicche si nascondono in esso e sono “Lo gnocco fritto” ridondante di salumi che Cristina Maini confeziona in modo superbo e le acciughe impanate fritte: uno sposalizio gustoso tra la cucina emiliana e quella ligure,che sono poi le anime di questo locale. Al menù, poi, si aggiungono anche alcune portate estemporanee che vengono sempre proposte con molto garbo dal compitissimo Andrea..." -Zenaatoua


"La Botte, ristorante storico della delegazione, riapre dopo molto tempo grazie all'intraprendenza di Andrea Sala, figlio di Olinto del ristorante Il Molo di Vernazzola e della cuoca Cristina Maini, una emergente nel panorama gastronomico ligure, che per gusto e origine occhieggia molto verso la cucina emiliana..."  -GenovaToday

 

"Un ristorante storico, che sorge accanto al Teatro Modena. Punto di riferimento per chi ama la cucina ligure e non rinuncia a quella emiliana. Gnocco fritto e focaccine di crescenza sono solo un paio delle prelibatezze più richieste, così come i pansotti al sugo di noci e gli gnocchi con le melanzane e i muscoli. Dall’uccelletto di vitello alla ligure alle acciughe impanate o fritte, il ristorante «La Botte» assicura ricette di carne e di pesce, nel rispetto di territorio e stagioni. Non uscite senza aver assaggiato almeno uno dei dolci fatti rigorosamente in casa." -Corriere.it